È deceduto l’Ing. Scifo, progettista dell’area di servizio; il cordoglio di Spatola e la replica a Gerratana

È deceduto l’Ing. Scifo, progettista dell’area di servizio; il cordoglio di Spatola e la replica a Gerratana

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di risposta ai consiglieri di maggioranza (qui l’articolo) da parte dell’imprenditore Pietro Spatola sul caso “Area di servizio”.

Una prima parte come messaggio di cordoglio alla famiglia dell’Ingegnere modicano Elio Scifo che ha curato proprio il progetto dell’area di servizio dell’imprenditore Spatola e venuto a mancare il 24 luglio scorso. Alla fine una risposta più personale che politica al Presidente del Consiglio Gerratana. Il testo integrale:

“Il 24 luglio scorso è venuto a mancare l’Ing. Elio Scifo, uno dei migliori professionisti della nostra zona. La sua scomparsa ha destato molto dolore a Modica ed in tutti coloro che lo conoscevano; grande uomo, semplice, serio, onesto, preciso, impegnato nel sociale, nello sport per i giovani e per gli scout. Lascia una famiglia eccezionale ed assieme a loro ne piangiamo la scomparsa; da un ventennio nostro tecnico di fiducia da cui sono scaturiti molti progetti e per ultimo quello dell’area di servizio a cui teneva tanto, faremo ogni sforzo per realizzare l’ultima sua Opera.

Detto questo aggiungo qualche precisazione sulla vicenda “area di servizio”.

Credo che le polemiche debbano finire e che non servono a nulla. Ribadisco il mio “grazie” a tutto il consiglio comunale per l’unanime approvazione della variante.

Ringrazio altresì il Presidente del consiglio per i consigli perentori datomi ed uno gliene darò io (non di natura politica).

Mi ha rimproverato l’invio di sms durante il Consiglio Comunale al fine di inasprire il dibattito, quando la mia intenzione era invece quella di ristabilire la verità, dal momento che si parlava di mie personali dichiarazioni e non di questioni politiche.

Prima che questa vicenda arrivasse a conclusione ho disturbato molte persone (non per favoritismi, ma semplicemente per attenzionare il caso), ho chiamato e sono stato chiamato da consiglieri della minoranza, ho chiamato molti della maggioranza e quando non li conoscevo personalmente chiamavo i papà o gente vicina, ho contattato dirigenti e persone vicine ai partiti di maggioranza (PD), sono stato chiamato dai ragazzi della Lega che ci hanno sostenuto. Dico questo per sottolineare così la disponibilità e la gentilezza di tutti.

Per ciò che riguarda nello specifico i rapporti con l’amministrazione, ho esposto per primo il progetto all’assessore ai lavori pubblici, a seguire -per due volte- al sindaco e al presidente Gerratana.

In un incontro con il dott. Gerratana ho chiesto di poter avere il suo numero ed il permesso di poterlo disturbare, numero e permesso concessomi.

Da allora chiamai circa 8-10 volte, il telefono squillava regolarmente, ma nessuna chiamata ebbe risposta e tantomeno una richiamata.

E’ su questo punto che esprimo un mio personale consiglio , per nulla politico, al dott. Gerratana:

“Io torno a fare l’imprenditore ma tu caro presidente “SCENDI DAL PERO” ed inizia a comportarti da persona educata come dovresti, poiché quei comportamenti risultano solo offensivi nei confronti delle persone e non ti fanno onore”.

Non far caso agli sms altrui, rispondi alle chiamate  tue.

Saluti ed ancora grazie”.

L’imprenditore Pietro Spatola

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )