Sottopasso autostradale di contrada Tagliati, il Cas ripulisce dopo l’allagamento

Sottopasso autostradale di contrada Tagliati, il Cas ripulisce dopo l’allagamento

C’è un detto che dice “Meglio tardi che mai”. E per fortuna nessuno si è fatto male. Dopo l’allagamento di qualche giorno fa, il sottopasso di contrada Tagliati è stato oggetto di un’azione di pulizia da parte del Consorzio Autostradale Siciliano che ha competenza nella zona. Un intervento che era stato chiesto più volte dagli abitanti della zona, molti dei quali rimasti impantanati in quel sottopasso, portato alla ribalta nei giorni scorsi anche dall’ex deputato regionale Vincenzo Vinciullo.

La strada è stata ripulita dalle erbacce, ed sono stati portati via ben due camion di terra. L’unico tombino esistente per lo scolo delle acque è stato così liberato, togliendo il pericolo di allagamento così come si è verificato qualche giorno fa in cui un automobilista, rimasto bloccato dall’acqua, ha abbandonato il veicolo che è stato sommerso dal livello dell’acqua.

“Ringraziamo il Cas per questo intervento. La speranza -dicono adesso i residenti-, è che questi lavoro vengano eseguiti preventivamente ogni anno al fine di non creare le stesse situazioni di pericolo che si sono verificate in questi giorni e che già si erano verificate in passato. Ci sarebbe da ripulire anche un altro sottopassaggio a circa ottocento metri di distanza, anche quello pieno di detriti e terra. Il Cas potrebbe fare un sopralluogo e rendersi conto della situazione”.

 

 

 

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )