Non ci sono “operai” al Comune, i segnali stradali li cambiano i Vigili Urbani

Non ci sono “operai” al Comune, i segnali stradali li cambiano i Vigili Urbani

“Ognuno con le proprie competenze” si diceva una volta, ma in tempo di crisi e, soprattutto, in mancanza di personale, ci si deve dare una mano tra uffici. Come il caso dei vigili urbani di Rosolini che, in mancanza di operai dell’ufficio tecnico comunale, hanno deciso di non tergiversare e cambiare subito i cartelli stradali per regolamentare meglio il traffico vicino ad una scuola.

Il tratto di strada in questione è quello di via Archimede, in cui si trova l’ingresso alla scuola “Santa Alessandra”. Un tratto di strada che viene chiuso al traffico veicolare all’ingresso e all’uscita degli studenti, ma così facendo i residenti che abitano dietro la scuola avevano negato il passaggio per raggiungere le proprie abitazioni. Per questo la decisione di cambiare il senso di marcia in  via “Ronco I” così da creare un “by pass” ai residenti.

Una ordinanza del comandante dei Vigili Urbani, Orazio Agosta, che è stata eseguita direttamente dai Vigili Urbani a causa della mancanza degli operai dell’ufficio tecnico. Infatti per l’emergenza idrica del periodo estivo, gli operai in dotazione al Corpo dei Vigili Urbani sono stati trasferiti per le manovre idriche e a oggi non sono rientrati al quarto settore. Ed allora sono stati gli stessi Vigili Urbani ad intervenire con in mano chiave inglese, scala, e forbici per potare un albero che ostacolava la visione dei segnali.

“Non è stata una dimostrazione -ha detto il comandante Orazio Agosta-, ma bensì la necessità di regolamentare prima possibile il tratto di strada che negava l’accesso ai residenti. Molto probabilmente, infatti, a breve esternalizzeremo il servizio per apporre la segnaletica stradale nei punti in cui necessità”.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )