“Fate qualcosa c..o”, in un video la paura di un rosolinese per il fiume in piena davanti casa

Sono bastati pochi minuti di forte pioggia a Rosolini per evidenziare tutta la debolezza del sistema idrogeologico. Strade che diventano fiumi in piena, auto in panne, ponti allagati e richieste di soccorso.

“Ho rischiato di vedere casa allagata”. Un rosolinese, Salvatore Giurato (autore del video che vi mostriamo) ha “salvato” la propria abitazione in via Maddalena, a pochi passi dalla centrale piazza Garibaldi, grazie ad un sistema di pompaggio “fatto in casa” riuscendo a rimandare all’esterno l’acqua piovana che filtrava dal poltrone d’ingresso.

“Un fulmine aveva tolto la luce, per fortuna che è ritornata dopo un minuto perchè altrimenti avrei casa allagata. Ho costruito questo sistema di pompaggio dopo l’alluvione dello scorso anno. Mi sono premunito perchè in questa via, la via Maddalena, è sempre così. Ogni volta che piove diventa un incubo”.

Allagamenti nella parte bassa del territorio rosolinese. In contrada Tagliati gli abitanti sono rimasti bloccati. Le due vie di fuga sono state ostruite dall’acqua. Sia il sottopassaggio autostradale (che era stato ripulito) che la Provinciale 11, diventata un fiume in piena, sono risultati intransitabili per diverse ore. Allagamento anche davanti al depuratore di contrada Tagliati. Stesse scene che si vedono, purtroppo, ogni anno.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )