È bomba al Comune di Rosolini: si dimette tutta la Giunta Comunale

È bomba al Comune di Rosolini: si dimette tutta la Giunta Comunale

Uno scenario politico apocalittico a Rosolini.

A tre giorni dal voto della mozione di sfiducia al sindaco Pippo Incatasciato succede di tutto prima di sedersi tra gli scranni e rimettere la parola ai consiglieri che dovranno decidere se votare o meno la sfiducia.

Solo pochi minuti dopo la firma delle dimissioni da parte del vicesindaco Luigi Fratantonio (Insieme per Rosolini) e dell’Assessore Franco Arangio (Rosolini La Nostra Terra), anche l’Assessore Carmelo Di Stefano e l’assessore Cristina Chindemi (Italia Viva) rassegnano le loro dimissioni.

Rimetto nelle mani del sindaco le deleghe a me conferite – si legge nelle dimissioni dell’Ass. Carmelo Di Stefanoin quanto ritengo politicamente opportuno lasciare al Primo Cittadino il tempo necessario per ricomporre la maggioranza in Consiglio Comunale. Maggioranza necessaria per poter garantire al civico consesso di approvare e deliberare gli indirizzi politici posti in essere dalla Giunta Comunale”.

Identiche le motivazioni dell’Assessore Cristina Chindemi 

CATEGORIE
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )