Alle 12.30 un incontro con il Prefetto per evitare la chiusura del ponte di Timparossa

Alle 12.30 un incontro con il Prefetto per evitare la chiusura del ponte di Timparossa

Il sindaco Pippo Incatasciato, la Provincia di Siracusa e tutte le parti in causa relative alla problematica legata alla chiusura del ponte di contrada Timparossa sono stati convocati dal Prefetto di Siracusa. L’incontro si svolgerà alle 12.30 negli uffici del Prefetto. L’obiettivo è quella di cercare una soluzione alternativa alla chiusura del ponte che lascerebbe isolata una corposa comunità.

Stamattina i residenti del luogo assieme al sindaco Pippo Incatasciato, assessori e consiglieri scesi in maniera bipartisan per scongiurare ancora una volta la chiusura dopo la proroga di 48 ore. Si sono vissuti momenti di tensione anche se alla fine è prevalso il dialogo.

L’ordinanza di chiusura è stata disposta dalla Provincia dopo le relazioni della protezione civile che chiedeva di “verificare” la staticità del ponte di contrada Timparossa. Una verifica che però non è stata mai fatta con la provincia che ha deciso di chiudere l’arteria stradale onde evitare responsabilità.

L’incontro con il Prefetto servirà anche a delineare la possibilità di affidare alla “Betontest” i relativo accesso ai luoghi per poter procedere alle verifiche strutturali.

A protestare sono i residenti che, nel caso di chiusura, non avrebbero vie alternative per raggiungere Rosolini, se non dalla strada che passa da Cava d’Ispica. Un tragitto di circa 20 chilometri che farebbe sorgere ulteriori problemi di carattere sanitario, logistico e di sicurezza.

I residenti chiedono, così come la parte politica, di poter limitare l’accesso al ponte alle sole macchine e mezzi di soccorso, con una corsia a senso unico alternato.

CATEGORIE
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )