15,60 euro a metro quadro: fissate le indennità di espropriazione per le aree PIP

15,60 euro a metro quadro: fissate le indennità di espropriazione per le aree PIP

Più di un milione di euro saranno risparmiati dal Comune di Rosolini per gli espropri delle aree “Pip”. Si sono conclusi favorevolmente per il Comune di Rosolini, infatti, le cause promosse davanti la Corte di Appello di Catania che erano state avviate dal Comune, difeso dall’avvocato Gianbattista Piazzese, contro la decisione della commissione provinciale “Espropri” di Siracusa che aveva determinato in 30 euro al metro quadro l’indennità di espropriazione dovuta per le suddette aree.
La Corte di Appello ha, invece, determinato la indennità di esproprio nella minore misura di 15,60 euro, abbattendo di quasi la metà quella precedentemente determinata.
Un risultato importante quello raggiunto dal legale in difesa del Comune, il quale potrà ora puntare per la realizzazione dei “Pip” su una programmazione di spesa di 1.268.108,40 euro, oltre oneri accessori, con un risparmio di quasi un milione di euro rispetto a quella di 2.438.670 euro che sarebbe stata necessaria qualora la Corte di Appello avesse confermato la decisione della commissione provinciale espropri.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )