Coronavirus, in 10 giorni 432 le famiglie aiutate. La Caritas: “Aiutiamo in silenzio”

Coronavirus, in 10 giorni 432 le famiglie aiutate. La Caritas: “Aiutiamo in silenzio”

432 aiuti in 10 giorni. La grande macchina di solidarietà che vede impegnato come ultimo interlocutore il “Centro Aiuto” della Caritas cittadina ha interessato numerose famiglie di Rosolini. Famiglie rimaste senza reddito o senza aiuti che si rivolgono alle parrocchie di Rosolini per ottenere una mano di sostegno e buoni spesa.

Numerose le ditte che hanno contribuito con generi alimentari, buoni spesa, che si aggiungono a quelli messi a disposizione dagli Enti pubblici, con il Comune di Rosolini che ha attivato il numero di telefono 0931.500501. Tramite i servizi sociali, infatti, la macchina organizzativa sta cercando di arginare la mancanza di alimenti per le famiglie più colpite dall’emergenza Coronavirus.

Donazioni che hanno dato modo di aiutare in soli 10 giorni ben 432 famiglie, rifornite di generi di prima necessità come pasta, olio, zucchero, sale, e donazioni varie che sono arrivate da più parti.

“E’ una solidarietà continua che fa onore a questa città -dicono gli operatori impegnati-. Tra privati e istituzioni si è messa in moto una macchina che oggi ci sta aiutando a dar manforte per arginare le situazioni di necessità che purtroppo ci sono, sono reali. Un grazie va rivolto a tutte le ditte che si sono prodigate in questo gesto d’amore per la città. Non sappiamo quanto durerà questa emergenza ma siamo sicuri che le ditte, in silenzio, non faranno mancare il loro apporto anche in futuro”.

L’invito è quello di continuare sulla strada degli aiuti magari limitando le ostentazioni sui social al fine di evitare incomprensioni o la foga di alcuni richiedenti.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )